Minicrociera a Marettimo da Trapani

FACILE

TUTTI I GIORNI

MIN: 1 PERSONA

IT – EN -FR

45 € PER PERSONA

Minicrociera a Marettimo da Trapani

L’escursione inizia dal Porto di Trapani alle ore 9:30 con navigazione verso Favignana per l’imbarco d eventuali passeggeri, poi è previsto la partenza immediata verso Marettimo, con arrivo verso le ore 11:15.

Da questo momento ci sarà una sosta con tempo libero a disposizione : per gli amanti delle visite turistiche classiche sarà possibile visitare il centro storico arricchita da chiese,monumenti e siti archeologici, infatti è presente qualche attrazione di notevole importanza storica come “le Case Romane”, “Castello di Punta Troia”, ma sarà anche possibile fare dello shopping o fare il bagno nelle baie poco lontane dal porto di Marettimo.

Successivamente, la minicrociera inizierà a costeggiare l’isola, fermandoci nelle calette più belle e suggestive, dove sarà possibile fare il bagno come “Grotta del Tuono”, “Grotta del Cammello”. A causa della sua conformazione. ci sono poche spiagge che sono accessibili dalla terra, una di queste è “ Piccola baia Bianca” considerata sicuramente come una delle più belle, formata da pietre ed acque limpide, situata ai fianchi del promontorio Punta Troia.

In un ambiente così affascinante e selvaggio, sarà servito il pranzo a bordo, con antipasti tipici, penne al pesto trapanese, pane, acqua,vino e frutta di stagione.

Seguito al pranzo si continuerà a costeggiare l’isola e a visitare le principali grotte.

Infine è prevista la partenza per Marettimo verso le ore 16:30 e l’arrivo al Porto di Trapani verso le ore 18:30 circa.


Prezzi:

Adulti Euro 45,00 p.p.
Bambini da 6-12 anni Euro 29,00 p.p.
Bambini fino a 6 anni gratuito

45,00

Richiedi Informazioni

Marettimo

L’isola di Marettimo venne abitata per la prima volta probabilmente intorno al 5.000 a.C. Il suo nome di origine greca Hierà Nésos vuol dire “isola sacra”. Quello con cui la conosciamo oggi però deriva dal latino Maritima, probabilmente per l’abbondante presenza sull’isola del timo selvatico.Per Marettimo però, l’ingresso ufficiale sui libri di storia è datato 20 marzo 241 a.C., con la battaglia che pose fine alla prima guerra punica. Da quel momento i romani fecero dell’isola un presidio militare a controllo della rotta tra la Tunisia e Roma. Di questo periodo storico ci rimangono le “Case Romane” un complesso monumentale situato nella parte alta dell’isola

Marettimo

Marettimo è la seconda isola più importante delle Egadi, è soprattutto conosciuta come la più selvaggia ed intatta tra le isole, perché essendo la più lontana dalla terraferma , in passato era difficilmente accessibile rispetto a Levanzo e Favignana, ma lo era anche a causa delle sue montagne inaccessibili, infatti vi è un patrimonio faunistico e floristico molto importante con delle specie rare.

Marettimo

In un ambiente così affascinante e selvaggio, sarà servito il pranzo a bordo, con antipasti tipici, penne al pesto trapanese, pane, acqua,vino e frutta di stagione.   Seguito al pranzo si continuerà a costeggiare l’isola e a visitare le principali grotte.

Marettimo

Ci fermeremo  nelle calette più belle e suggestive, dove sarà possibile fare il bagno come “Grotta del Tuono”, “Grotta del Cammello”. A causa della sua conformazione. ci sono poche spiagge che sono accessibili dalla terra, una di queste è “ Piccola baia Bianca” considerata sicuramente come una delle più belle, formata da pietre ed acque limpide, situata ai fianchi del promontorio Punta Troia.

Condividi